Nella gabbia dei sentimenti

[ RASSEGNA STAMPA ]
"Al suo debutto nel ruolo di Lady Macbeth, Renata Lamanda ci ha positivamente colpito per svariate motivazioni. Dotata di un autentico timbro drammatico, la sua vocalità ha il pregio-difetto di sembrare scolpita nella roccia: ne possiede, infatti, la robusta bellezza e sicurezza nei vertici, quanto l’approssimativa definizione nella forma. Naturalmente più a suo agio nel versante drammatico (Aria e Cabaletta del I atto) che nelle neanche chiaroscurali del sonnambulismo, la brava cantante ha dato altresì prova di saper cantare e cantar bene. Attenta alle sfumature e alla parola, che in Verdi è sempre importante e in Macbeth comincia a diventare fondamentale, la sua Lady vive di dardi luciferini e languide morbidezze in una interpretazione che, ne siamo certi, non potrà che crescere di intensità e spessore".


[ torna alla pagina indice ]